martedì 11 novembre 2008

I carciofi come li preferisco!

Allora, io sono decisamente una di quelle persone che si possono definire "di bocca buona". Mangio di tutto da sempre, fin da piccola, quando il nonno si stupiva che mi potesse piacere il melone e ne mangiassi quantità industriali senza star male, anzi! La zia Marilisa mi invita a pranzo con soddisfazione perché dice che le faccia sempre onore (ed in effetti faccio sempre bis, qualche volta tris...). Ma se c'è una cosa che non ho mai sopportato sono i carciofi. La mamma li fa in tegame, trifolati, e il solo odore mi sconvolge :( Miracolo, però, un bel giorno ho assaggiato i carciofi crudi, voi non avete idea!!! Ne vado matta, ma proprio ghiotta! Non riesco a smettere di mangiarli... Tant'è, i carciofi cotti continuano a farmi ribrezzo, mentre crudi ne mangio a tonnellate, così che , questa nuova versione, prima sconosciuta alle nostre tradizioni culinarie, è entrata prepotentemente a far parte del menu, molto spesso!


Ingredienti

cuori di carciofo a volontà
limone
olio evo
sale e pepe
scaglie di grana

Tagliate il gambo dei carciofi e privateli delle fogliette esterne più legnose. Lavateli, asiugateli e tagliateli a fettine sottili. Cospargeteli di sale, pepe, limone ed un goccio d'olio. Decorate con scaglie di grana.

10 commenti:

  1. ...la zia Marilisaaaaa!! Da quanto non siamo tutti a pranzo da lei... non vedo l'ora di venire anch'io a casa sua a fare tris!!! :P S.

    RispondiElimina
  2. Sì SiLviA, noi 2 le diamo tanta soddisfazione!!!

    RispondiElimina
  3. buoni i carciofi crudi....io li ho scoperti 10 anni fa grazie ad una compagna di classe che mi aveva invitata a pranzo!!!

    RispondiElimina
  4. Buonissimi davvero! Li ho scoperti anch'io per caso qualche anno fa ed è stato amore a prima vista...anzi a primo boccone!!!
    Appena ho dei carciofi pe rle mani, so cosa farne....

    Castagna

    RispondiElimina
  5. Anche se li adoro anche cotti, ne mangio a valanga, crudi sono davvero sfiziosi. Con mio padre, a fine pasto, sfogliavamo letteralmente il bel cuore: un petalo lui un petalo io, così senza neanche condirlo.

    RispondiElimina
  6. Che bello scoprire una passione condivisa! Ciao a tutte.

    RispondiElimina
  7. Crudi sono davvero strepitosi. Ma io li mangerei in ogni modo: non faccio testo!

    RispondiElimina
  8. Su Giallo Zafferano stiamo allestendo un calendario con le ricette degli utenti, vieni a vedere e magari se ti piace puoi partecipare!
    grazie per l'attenzione!
    Martina
    http://www.giallozafferano.it/forums/

    RispondiElimina
  9. mammamia che voglia...non ho mai provato e mi fa parecchio gola!

    RispondiElimina
  10. Sì Claud, hai ragione. Clamilla, verremo senz'altro a dare un'occhiata! Ciao Nina, provali!!!

    RispondiElimina

Lascia un'impronta passando di qui...

i più cucinati della settimana

Related Posts with Thumbnails

ipse dixit...

  • meglio un asino vivo che un dottore morto! (zia laura)
  • quel che non strangola... ingrassa! (zia laura)
  • non ti curar di lor, ma guarda e passa (dante alighieri)
  • the most important thing is to enjoy life - to be happy - that's all that matters (Audrey Hepburn)
  • ho imparato tante cose qui... non solo a cucinare, ma una ricetta molto più importante: ho imparato a vivere. Ho imparato ad essere qualcosa di questo mondo che ci circonda, senza stare lì in disparte a guardare... (dal film Sabrina)
  • ergastolo in vita! ai lavori "sforzati"! (zia laura)
  • "calandra" (cioè cassandra), verace sempre, creduta mai... (zia laura)
  • tutti i nodi vengono al petto (laura)

gocce di rugiada

  • one step at the time
  • siamo qua tre giorni con ieri l'altro
  • chi semina vento raccoglie tempesta
  • chi semina raccoglie
  • chi si ferma è perduto
  • tutto il mondo è paese
  • meglio soli che male accompagnati
  • meglio tardi che mai...
  • aiutati che il ciel t'aiuta
  • finché c'è vita c'è speranza
  • cuor contento ciel l'aiuta!
  • gratis et amore dei
  • via il dente, via il dolore!
  • chi si accontenta, gode!
  • sursum corda!